Venerdì Public History – Presentazione e manifesto (di Arnaldo Pangia)

semestre luglio-dicembre 2020 (8 settembre)

Venerdì Public History è uno dei tanti progetti nati in pieno lockdown da COVID-19 su iniziativa di Antonello Fabio Caterino, filologo e docente universitario e Arnaldo Pangia, in arte Barbaroffa, mediatore linguistico di formazione e Youtuber/Influencer di principale professione. Lo scopo è quello di rafforzare un occhio critico sul presente contestualizzando gli avvenimenti alla luce della diacronia storica. Ogni settimana si sceglie un tema di attualità, e si coglie qualsiasi occasione per andare indietro nel tempo e spiegarne le origini. Il tutto con un alto livello di sperimentazione mediatica e senza dimenticare mai il fattore intrattenimento e l’ambientazione informale (in altre parole le risate). I singoli episodi vengono trasmessi in diretta ogni venerdì (come da titolo) sul canale Twich di Barbaroffa (https://www.twitch.tv/barbaroffa), e poi viene ricaricata sulla playlist omonima del canale youtube Barbaroffa Live (https://tinyurl.com/yyxg9zpb) e tra i Barbaroffa Podcast su Spotify (https://tinyurl.com/y2ybxjrk). Il progetto è interno al polo di Public History e Public Humanities del Centro di Ricerca “Lo Stilo di Fileta” (https://fileta.hypotheses.org). I punti cardine del progetto sono i seguenti:

  1. Chiacchierata
    La chiacchierata tra amici può essere considerato l’atto costituente di VPH.Lo scopo principale della Public History la divulgazione al di fuori degli edifici preposti all’insegnamento. Una traslazione rigida della lingua e dei metodi universitari al di fuori dell’accademia allontana il pubblico. La chiacchierata pone tutti i partecipanti su di una gerarchia piatta che incoraggia all’ascolto e all’interazione.
  2. Transmedialità
    Nel corso degli ultimi mesi abbiamo utilizzato il canale YouTube, la pagina Facebook, il canale Twitch e il podcast di Barbaroffa, il mio progetto di divulgazione di comunicazione e linguistica. VPH si fonda sulla transmedialità e sulla convinzione che ogni medium ha la sua efficacia e dignità.
  3. Forma
    La forma di VPH può – e deve- variare a livello di registro a seconda dei temi affrontati, senza la premura di evitare taboo ed eventuale turpiloquio. VPH si dissocia da ogni forma di censura.
  4. Coralità
    Il dislivello tra oratori ed ascoltatori è dannoso allo scambio intellettuale che avviene in VPH. Per questo motivo l’interazione – via commento durante le live su twitch, o sotto i video ricaricati sul canale YouTube Barbaroffa Live – è incoraggiata e costituisce il vero valore aggiunto di VPH.
  5. Irripetibilità
    L’irripetibilità di ogni singolo episodio di VPH è la conseguenza logica dell’interazione dei quattro punti citati precedentemente. La variazione a livello di pubblico, di forma, di medium e di chiacchierata rendono ogni episodio di VPH non ripetibile ed inedito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.